La realizzazione di una struttura esterna come una  tettoia o un pergolato richiede la capacità di inserire un elemento nuovo in un ambiente preesistente.  Il legno risulta per questo motivo il materiale ideale in quanto si inserisce nel contesto senza stonare. Una costruzione in legno ha tempi di realizzazione brevi, è esteticamente piacevole, durevole nel tempo se idoneamente trattata.

La scelta del materiale è la parte più importante del progetto. Le strutture possono essere costruite principalmente con due tipologie di legno:

  • Legno massello
  • Legno lamellare

Il primo è legno che proviene dalla parte interna del tronco, molto resistente. Generalmente viene utilizzato nelle strutture portanti. Il secondo, invece, è costituito dall’incollaggio di più lamelle di legno, da cui prende il nome. Ne risulta un materiale molto resistente e solido, privo di difetti. Generalmente per le tettoie si utilizza il legno lamellare più economico, resistente e privo di difetti visibili.

Si possono realizzare due tipi di tettoie:

  • autoportante
  • addossata ad una struttura esistente

Una struttura autoportante può essere inserita in un giardino o su un terrazzo a distanza dalla casa in quanto provvista di sua struttura portante.

Una struttura addossata viene agganciata ad una struttura preesistente.

Per quanto riguarda la copertura della tettoia ci sono varie opzioni:

  • Perline e guaina ardesiata, la soluzione più economica. Sopra le perline viene incollato uno strato di guaina ardesiata che ha sul lato esterno delle scaglie di ardesia antisdrucciolo.
  • Perline e tegola canadese. Soluzione esteticamente migliore a causa della maggiore varietà di colori della tegola che viene termosaldata generalmente su uno strato di guaina.
  • Perline e tegole in plastica o in laterizio che sono appoggiate ad uno strato di guaina ardesiata

Mandaci un messaggio per informazioni e preventivo gratuito:

Rispettiamo la tua privacy e useremo i tuoi contatti solo per rispondere al tuo messaggio.